tour delle 5 terre

Tour delle 5 Terre: consigli, idee e itinerari di viaggio

Vuoi scoprire un lembo di terra speciale? Se sei alla ricerca di rari momenti di relax, immerso nei paesaggi incontaminati della costa ligure, un tour delle 5 Terre è quello che senz’altro ti ci vuole.

Fra scogliere di roccia calcarea e zebrata, case coloratissime arroccate tra viuzze e insenature, e un’atmosfera da sogno, i borghi delle Cinque Terre ti offriranno un soggiorno indimenticabile. Insieme a quello stupore che solo i posti sospesi fra terra e paradiso sanno regalarti.

Vuoi venire alla scoperta dei caratteristici paesi delle Cinque Terre? Vuoi scoprire la riserva naturale, l’Area Marina protetta delle 5 Terre e uno spettacolo mai visto prima? Mettiamoci in viaggio!

Per approfondire: trasferimenti in auto da Genova a Portofino

Tour delle 5 Terre: i borghi

Stretti in un solo abbraccio che va da Punta Mesco a Capo Montenero, i borghi delle 5 Terre si affacciano sul mare in uno degli scenari più incantevoli al mondo. Ecco perché l’Unesco l’ha eletto Patrimonio dell’Umanità nel 1997.

Con le loro spiagge, le romantiche calette e un entroterra accogliente dall’aspetto tipicamente medievale, Monterosso, Vernazza, Riomaggiore, Corniglia e Manarola sono le perle che un Tour delle 5 Terre ti svelerà. E che ti farà amare a prima vista.

Monterosso

Questo è il più antico dei borghi delle Cinque Terre e si trova nella parte ovest del Parco Nazionale delle Cinque Terre, sul promontorio di Punta Mesco. Monterosso si divide in due quartieri: quello ad est è il borgo storico e medievale, caratterizzato da una fitta rete di vicoli e dal porticciolo turistico.

Poi c’è quello ad ovest, più recente, con la sua passeggiata fra i binari della ferrovia e il lungomare. Questa zona è ricca di alberghi, ristoranti e botteghe di prodotti tipici: da visitare e scoprire con calma.

Vernazza

Fra Corniglia e Monterosso, il borgo di Vernazza è un piccolo gioiello incastonato intorno al porticciolo che ospitava in passato le flotte navali. Le sue case color pastello, che dalla sommità del promontorio scendono fino al mare, sono un ristoro per lo sguardo. E un piacere unico se vi passi attraverso, camminando fra i vicoletti che dall’antica torre di avvistamento conducono al mare cristallino.

Corniglia

Su un promontorio roccioso – e senza sbocco diretto al mare che non sia la scalinata di 377 gradini incisa nella pietra – Corniglia è l’unico dei borghi delle Cinque Terre a mantenere una vocazione agricola.

Anche se dall’aspetto più selvaggio, Corniglia custodisce un fascino misterioso. Un aspetto dovuto all’atmosfera gotica che vi si respira. Anche se ci si arriva a fatica, una sosta sulla sua spiaggia di ciottoli è d’obbligo, se vuoi bagnarti nelle onde trasparenti di un mare incredibilmente turchino.

Manarola

Collegato a Riomaggiore da un sentiero noto come Via dell’Amore, il borgo di Manarola sorge lungo un torrente che dall’entroterra arriva al mare. Le sue case dai colori sgargianti scendono dalla zona alta di Manarola fino alla marina, per risalire fin sopra la scogliera che sovrasta il porticciolo.

Anche a Manarola, fra mare e storia, un tour delle 5 Terre ti lascerà scoprire l’incanto incontaminato della bellezza, facendoti godere lo spettacolo della natura che va in scena in ogni angolo di strada.

Riomaggiore

Termino l’elenco dei borghi delle 5 terre con Riomaggiore. Incantevoli le sue case illuminate di sera, che evocano un piccolo presepe adagiato fra scogli e specchi di mare. E poetico e romantico sarà passeggiare sul Sentiero dell’Amore, dove un panorama stupendo ti lascerà certamente a bocca aperta.

Le piccole barche di pescatori legate agli scogli nella piccola marina completeranno la magia di questo posto da favola. Te l’assicuro, la tua memoria faticherà a dimenticare questo tour delle 5 Terre.

Cosa vedere nelle 5 Terre

Già passeggiare fra i vicoletti e le piazze dei borghi appena visti vale quanto un tour delle 5 Terre completo. Ma è tanta e tale la bellezza di questi luoghi che diventa impossibile non accennare a cosa vedere nelle Cinque Terre, avendo a disposizione qualche giorno di vacanza.

Se ti piacciono le camminate avventurose e i sentieri da trekking, non puoi perderti la Via dei Santuari delle Cinque Terre. Fra paesaggi boschivi, torrenti, specie animali protette e panorami marini a perdita d’occhio, questo percorso ti farà ammirare i 5 luoghi sacri più amati dagli abitanti delle Cinque Terre:

  • Nostra Signora di Montenero a Riomaggiore
  • Santuario Nostra Signora delle Grazie a Corniglia
  • Santuario Nostra Signora della Salute a Manarola
  • Nostra Signora di Soviore a Monterosso
  • Nostra Signora di Regio a Vernazza.

Da vedere assolutamente anche:

  • La Torre Aurora, la Collina dei Cappuccini e la chiesa di S. Giovanni Battista.
  • La Chiesa di Santa Maria d’Antiochia a Vernazza, con elementi medievali e rinascimentali.
  • La Chiesa di San Pietro a Corniglia, con il suo raffinato stile gotico
  • il Campanile Bianco, la chiesa di San Lorenzo, l’oratorio dei Disciplinati e l’ospedale di San Rocco.
  • la chiesa di S. Giovanni Battista e il castello sul colle di Cerricò a Riomaggiore.

Se riesci a camminare per un giorno intero è d’obbligo una passeggiata sul Sentiero Azzurro. Questa strada collega le Cinque Terre. Altrimenti puoi scegliere la Via dell’Amore, che collega Riomaggiore a Manarola.

Dove alloggiare nelle Cinque Terre

Dove alloggiare alle 5 Terre una volta arrivati in questi meravigliosi paesini della costa ligure? Puoi ovviamente prenotare un albergo prima del tuo soggiorno, scegliendo fra:

  • l’Hotel Baia o l’Albergo Suisse di Monterosso
  • L’albergo Gianni Franzi a Vernazza
  • l’Hotel Marina Piccola a Manarola

Oppure puoi scegliere fra tanti B&B molto accoglienti o Luxury Apartment più costosi ma a picco sul mare. In questi casi molto dipende da te, e da come vuoi organizzare il tuo tour delle 5 Terre.

Dove mangiare alle Cinque Terre?

Non puoi perderti la cucina tipica ligure. Soprattutto quella di mare a base di pesce e i rinomati frutti di mare accompagnati dal vino Sciachetrà. Per un pranzo o una cena indimenticabili, puoi scegliere:

  • L’Ancora della Tortuga a Monterosso
  • Rio Bistrot a Riomaggiore
  • Trattoria dal Billy a Manarola
  • Belforte a Vernazza
  • Osteria A Cantina de Mananan a Corniglia.

Questi sono solo un esempio di ristoranti delle 5 Terre, dove potrai gustare i sapori tipici della terra e del mare di Liguria. Stando sul posto potrai farti consigliare dagli abitanti dei borghi, secondo le tue voglie e i tuoi gusti a tavola. E magari scoprire un posticino tipico, caratteristico, che segnalerai in questo post.

Per approfondire: Itinerari per crociere a Genova

Come raggiungere le 5 terre

Il tour nelle Cinque Terre sta per terminare. Ma prima voglio dare le informazioni più importanti, quelle che ti spiegano come raggiungere le 5 Terre con treni, battelli e auto che ti porteranno da un borgo all’altro.

Raggiungere le Cinque Terre in treno

Per arrivare alle Cinque Terre in treno, puoi usare la linea Pisa – Genova che ferma in tutti i borghi delle 5 Terre. Oppure la linea 5 Terre Express (da Sestri Levante a La Spezia), che ha corse ogni 15 minuti e permette ai bambini sotto i 4 anni di viaggiare gratis e a quelli fino a 12 anni con il 50% di sconto.

Ti avviso che in estate le corse in treno sono più frequenti, mentre in inverno diventa un po’ meno facile raggiungere i borghi su rotaia. Quindi organizza con cura il tuo trasferimento verso le terre liguri.

Arrivare alle Cinque Terre con il battello

Per arrivare alle Cinque Terre con il battello, in primavera e in estate ci sono partenze tutti i giorni da La Spezia, Portofino, Lerici e Porto Venere. Per scegliere il porto di partenza, per conoscere gli orari dei battelli per le Cinque Terre e i costi dei biglietti, ti consiglio di visitare il sito del Consorzio Marittimo Turistico Cinque Terre.

Raggiungere le Cinque Terre in auto

Raggiungere in auto le Cinque Terre è un’alternativa a treni e battelli, ma devi tener presente che i borghi non hanno molti parcheggi. A volte, anzi, diventa quasi impossibile lasciare l’auto in sosta per molto tempo. Così il tour delle 5 Terre diventa più una preoccupazione che un piacere.

Esiste un’ottima soluzione se vuoi comunque arrivare in auto alle Cinque Terre. Il tutto senza il fastidio di dover trovare parcheggio o quelli di orari, attese e ritardi di treni o battelli. Puoi utilizzare un servizio di autonoleggio con autista di alta gamma. Così puoi raggiungere i paesi delle 5 Terre in totale tranquillità.

Prenota subito un’auto di lusso e goditi la tua vacanza nelle Cinque Terre senza preoccupazioni

Sei pronto per questa gita in Liguria?

Cerchi qualche giorno a contatto con le meraviglie delle Cinque Terre? Vivi un’esperienza esclusiva, concessa solo a pochi. Affidati alle nostre auto di lusso con conducente e fatti portare in paradiso a bordo di Van o Berline sicure ed eleganti. Le Cinque Terre sono pronte ad accoglierti.

avatar

Riccardo Esposito

author
Sono un web writer e un blogger freelance, mi occupo di scrittura e lavoro con il mondo del turismo online. Scrivo articoli e guide per chi ama viaggiare e scoprire sempre qualcosa di nuovo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *